Sei in Zona Rossa? 5 semplici trucchi per fare movimento e mantenersi in salute

Sei in Zona Rossa? 5 semplici trucchi per fare movimento e mantenersi in salute

Robin Sharma

Chi non trova tempo per l’esercizio molto probabilmente sarà costretto a trovarlo per la malattia.

I nemici del fare movimento

Sei di natura sedentaria? Fai smart working lavorando da casa? Restrizioni di varia natura limitano i tuoi spostamenti? Con molta probabilità, proprio come me in questo periodo ti stai muovendo poco.

Trovarsi in una regione dichiarata zona rossa vuol dire ridurre gli spostamenti giornalieri dovuti all’isolamento dal lavoro ma anche perdere le occasioni di incontro con la tua cerchia di relazioni.

Devi sapere che perdere slancio motorio a favore dei comportamenti sedentari favorisce le condizioni di molte problematiche di tipo psico-fisico.

Ma non è tutto! Da quando ti svegli, fino a quando ti addormenti potresti mettere in pratica (inconsapevolmente) una serie di comportamenti sfavorevoli per la tua salute, e purtroppo gli effetti si accumulano giorno dopo giorno senza che te ne rendi conto.

Da circa 3 anni ho iniziato a cambiare alcune abitudini rispetto alla sedentarietà e al fare movimento più spesso, e ammetto che si sono rivelati utili soprattutto durante il primo lockdown, permettendomi di mantenermi in salute e sereno.

In questo articolo ti parlo dei trucchi e delle buoni abitudini che ho imparato dai più grandi smart worker italiani e che mettono in pratica ogni giorno per mantenersi in salute anche in queste condizioni di scarsa mobilità.

A Proposito del fare movimento… Quando si dice, unire l’utile al dilettevole…

Trucchi e consigli

1 – Ossigenare ambienti e polmoni

La respirazione è generalmente un atto inconscio, che fornisce alle nostre cellule l’ossigeno necessario per la loro sopravvivenza. È proprio la respirazione nasale, infatti, a renderci la vita più semplice al mattino.

Studi medici hanno rivelato la maggior parte delle persone respira ben al disotto della loro piena capacità, sfruttando solo il 10% – 20%. La respirazione ridotta riduce notevolmente la funzione respiratoria, che a sua volta riduce i livelli di energia nel corpo.

La mattina appena dopo la sveglia, prima di fare movimento apri le finestre per pochi minuti, giusto il tempo di ossigenare gli ambienti, e approfitta per fare dei bei respiri profondi, questo non solo aumenterà la chiarezza mentale, ma ti preparerà per gli esercizi del mattino.

Anche durante il resto della giornata approfitta delle pause per respirare un po’ di aria fresca dal balcone o dalla finestra, questo compensare le mancate uscite all’aria aperta.

2 – Esercizi al mattino

L’esercizio mattutino dovrebbe essere un punto fermo dei tuoi rituali quotidiani. Fare movimento anche solo per pochi minuti ogni mattina, aumenta significativamente l’energia, migliora la salute, migliora la fiducia in se stessi e il benessere emotivo, e permette di pensare meglio e di concentrarsi più a lungo.

Dedica la mattina 5 minuti di esercizi a corpo libero per migliorare la tua flessibilità e far circolare il sangue.

3 – Sedersi nel modo corretto

Probabilmente passerai molto tempo seduto per lavoro o passatempo, per questo motivo ti consiglio di investire in una sedia di buona qualità.

Assumere una posizione corretta senza appoggiare la schiena e senza appoggiarsi ai braccioli stimola il lavoro della muscolatura addominale e della schiena così come posizionare un cuscino a cuneo in modo da avere le anche più alte delle ginocchia. 

Evita di accavallare le gambe, blocca la regolare circolazione del sangue.

4 – Fare movimento a intervalli regolari

Alzati e muoviti per almeno un minuto ogni ora, ma evita scatti o movimenti improvvisi che potrebbero provocare strappi.

Ti basterà muovere un po’ le articolazioni per permettere al sangue di fluire normalmente.

5 – Fruttare gli Attrezzi o Carpe diem

La sfida del rimanere chiusi in casa sarà quella di dare il giusto tempo a ogni cosa. È una questione di equilibrio tra il fare movimento e tutto il resto.

Hai tanti attrezzi a casa che probabilmente non stai sfruttando: tapis roulant, cyclette, manubri e chi più ne ha più ne metta. Prendi in considerazione l’idea di ritagliarti una mezz’ora della tua giornata inserendo qualche esercizio.

Secondo uno studio per mantenerti in salute l’ideale sarebbe camminare 10000 passi al giorno, il principale beneficio di questa pratica è quello di contribuire ad abbassare il tasso di mortalità e allontanandoti così da una vita eccessivamente sedentaria.

Ebbene non devi necessariamente fare 10000 passi attorno al tuo palazzo, potresti cogliere ogni occasione necessaria per scendere e salire le scale di casa per fare movimento, come fare la spesa, portare il cane fuori, o anche semplicemente buttare i rifiuti.

Sono compiti che deleghi ad altri, bene, questa volta falli tu, ma sempre rigorosamente a piedi.

Ti lancio una sfida

Ti sfido! Se la salute è tra i tuoi valori, gioca d’anticipo e acquisisci queste sane abitudini, prova per due settimane e nota come cambia la tua energia, il tuo umore e in generale la tua giornata.

Come vedi, non è nulla di complesso, chiunque può applicare questi 5 semplici suggerimenti per fare movimento e mantenersi in salute, anche in zona rossa.

Inizia ORA! Porta l’attenzione a ciò che stai facendo, e chiediti:

  • Ho ossigenato l’ambiente e i miei polmoni?
  • Ho fatto 5 minuti di esercizi al risveglio
  • La mia posizione seduta è corretta?
  • Sto fermandomi almeno 1 minuto ogni ora per sgranchirmi?
  • Sto cogliendo ogni occasione “indispensabile” per fare due passi e salire e scendere le scale?

Questi sono solo alcuni suggerimenti per fare movimento, ma sarei curioso di conoscere anche i tuoi. Ti va di condividerli con noi lasciando un commento qui sotto?

Presto pubblicherò gli approfondimenti a questo articolo dove ti mostrerò degli esercizi davvero utili e magari potrei inserire anche i tuoi.


Per tutti gli aggiornamenti segui i nostri canali Facebook e Instagram ed il nostro calendario editoriale.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna su

In questo sito Web utilizziamo strumenti proprietari e/o di terzi parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report ad uso statistico e di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi e/o prodotti (cookie di profilazione). Noi siamo autorizzati ad utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma tu hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Maggiori informazioni nella Cookie Policy.